lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Adamello
di ROBERTA ANGELI 30 mar 10:01

L'Adamello diventa un Altare per Alpini

L'elezione dell'Adamello è fissata per fine luglio 2018, in contemporanea con il tradizionale pellegrinaggio dell’Associazione Nazionale Alpini, ma già da ora la Prefettura di Brescia si sta muovendo per dare forma al Comitato di coordinamento che si occuperà della realizzazione dell’evento. “A presiedere il comitato sarà l’Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli” spiega il Prefetto Valerio Valenti

Un’iniziativa ideata per rilanciare la tradizione Camuna e assicurare la continuità della memoria alle future generazioni. Nel centenario della vittoria nella Prima Guerra Mondiale l’Associazione Impronta Camuna ha ideato un evento unico, che “lascerà un ricordo che rimarrà per sempre”: nel 2018 l’Adamello verrà ufficialmente eletto “Altare della Patria - Altare degli Alpini”, tramite una cerimonia commemorativa per ricordare con orgoglio tutti i valorosi soldati che hanno combattuto e sono caduti per rendere l’Italia un Paese libero. L’appuntamento è fissato per la fine di luglio 2018, in contemporanea con il tradizionale pellegrinaggio dell’Associazione Nazionale Alpini, ma già da ora la Prefettura di Brescia, ha spiegato il prefetto Valerio Valenti, si sta muovendo per dare forma al Comitato di coordinamento che si occuperà della realizzazione dell’evento. A presiedere il comitato per la realizzazione dell’evento sarà l’Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli”.

“Il progetto, che pur vuole celebrare il corpo degli Alpini, avrà il pieno sostegno anche di tutte le Forze dell’Ordine del territorio, come i Carabinieri e la Guardia di Finanza, e delle realtà Camune e Montane della Valle Camonica. L’obiettivo è quello di coinvolgere più persone possibili, soprattutto i giovani, per aiutarli a non dimenticare chi ha combattuto per noi e rinsaldare quelli che sono i valori e gli ideali alla base della nostra Patria. A questo servirà il Tricolore: a dire “noi ci siamo!” spiega Roberto Bontempi, Presidente di Impronta Camuna. Durante la commemorazione è previsto l’innalzamento di un enorme drappo tricolore che verrà steso sul versante nord della montagna. Benché il progetto sia ancora in fase di analisi di fattibilità, il Comitato ha già aperto il sito web ufficiale su cui verranno pubblicate le novità circa le fasi di realizzazione e da cui tutti i cittadini possono iscriversi per supportare il progetto.

ROBERTA ANGELI 30 mar 10:01