lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Braone
di LINDA BRESSANELLI 21 set 10:02

Muri d'Arte nella Valle dei Segni

I muri si vestono di arte, a Braone, per la nuova edizione di Wall in art: street artist affermati decoreranno i muri dei comuni che hanno aderito al progetto

Ha preso il via con il variopinto progetto dell’artista Moneyless, a Braone, la nuova edizione di Wall in art - Muri d’Arte nella Valle dei Segni.
Street artist affermati a livello nazionale e internazionale eseguiranno le loro opere in alcuni paesi che hanno aderito al progetto, promosso dal Distretto Culturale di Valle Camonica e dal Gruppo Istituzionale di Coordinamento del Sito UNESCO n.9 “Arte rupestre della Valle Camonica” volto a rievocare con segni e linguaggi modernila tradizione dell’arte rupestre degli antichi camuni.
Dopo che, lo scorso anno, l’arte di strada è stata protagonista a Paspardo, Vione e Monno e prima ancora, nel 2015, a Breno, per l’edizione 2017 a colorarsi saranno: il muro di ingresso di Braone, la parete della palestra comunale di Niardo, l’imponente facciata lungo la strada d’ingresso al paese di Vione e la parete della ex scuola in Piazza degli Alpini a Cevo.
Moneyless, il collettivo camuno Art of Sool, Ozmo ed Eron - questi i nomi degli street artist - eseguiranno quattro wallpainting, condividendone il processo creativo con il territorio. In particolare due ragazzi della Valle, selezionati tramite bando pubblico, lavoreranno a stretto contatto con gli artisti, assistendo ai lavori e documentando l’attività con filmati e fotografie.
La prima opera che sta vedendo la luce è realizzata dall'artista di fama internazionale Moneyless e ricalca lo stile per cui l'artista è conosciuto: astratto e geometrico. La zona dell'intervento è la grande facciata sulla strada che conduce al cimitero di Braone e al paese di Niardo, lungo la quale verrà proiettato un gioco di colori e forme.

LINDA BRESSANELLI 21 set 10:02