lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Castegnato
di REDAZIONE 05 ott 09:56

Franciacorta in Bianco

Si apre venerdì 6 l'appuntamento annuale della kermesse enogastronomica di Castegnato, tra assaggi di street food e cucina d'autore. Come primo protagonista il formaggio, egregiamente accompagnato da una vasta selezione di materie prime e prodotti tipici della nostra tradizione culinaria

La biodiversità espressa dai formaggi italiani sarà protagonista della prossima edizione di Franciacorta in Bianco, con un’attenzione particolare sia nel programma sia nell’esposizione.

Il 2017 vedrà il debutto della nuova area Eccellenza dei sapori d’Italia, una rappresentazione itinerante della classica boutique del gusto, dove ci saranno grandi formaggi (dall’Asiago in varie stagionature alla Fontina, dal Canestrato di Moliterno al Puzzone di Moena) accanto a paste fresche, salumi e conserve. Un’area nuova che si andrà ad aggiungere ai protagonisti, da 21 anni, della rassegna: 60 tra consorzi, caseifici e rivenditori, che porteranno all’attenzione del pubblico oltre 200 tipologie differenti di formaggi.

Il formaggio sarà protagonista in tutti i piatti, anche in formato street food. È la novità dell’Osteria Golosa, aperta nel terzo padiglione, dove saranno serviti gnocchi e paste ripiene ai formaggi (ma c’è anche una proposta per i vegani) e burger “in bianco”, abbinati a una selezione di vini provenienti da tutte le regioni italiane. Il programma è altrettanto ricco e vedrà al centro, fin dall’apertura del venerdì, il mondo della montagna con l’incontro tra Franciacorta in Bianco e il Consorzio Valle del Chiese (ore 21).

 Il giorno dopo sarà ancora un grande formaggio della montagna protagonista alle 11 nell’incontro a tema: “Il Silter Dop è la sintesi di un paesaggio alpino”, mentre domenica alle 11.30 si parlerà di “Formaggio d’Alpeggio, la vita di malga”. In particolare, la collaborazione con www.prodottodimontagna.eu darà l’occasione alle piccole aziende di montagna di raccontarsi per tutta la durata della manifestazione.

Grande spazio anche per la cucina d’autore con il formaggio. La giornata giusta, in questo caso, è sabato quando sul tema si confronteranno (alle 17) Sergio Barzetti maestro di cucina de La Prova del Cuoco e il giornalista Paolo Massobrio. Anche i più piccoli avranno spazio per appassionarsi con i laboratori di Bimbi Chef. Durante tutta la rassegna, anche quest’anno, saranno proposte le degustazioni guidate dai Maestri dell’Onaf, ma si parlerà anche di vino, miele e pane a filiera controllata.

La manifestazione presso il Polo Fieristico di Castegnato è aperta venerdì 6 ottobre dalle 20 alle 23, sabato 7 dalle 9 alle 23 e domenica 8 dalle 9 alle 20. Venerdì 6 alle 18.30 il convegno a cura di Coldiretti: “Giovani, latte e non solo!!”. Alle 20 l’inaugurazione ufficiale alla presenza del Complesso Bandistico di Castegnato. Sul sito il programma completo della tre giorni.

Ingresso 3 euro, ridotto 2. Ingresso libero per i minori di 12 anni.

REDAZIONE 05 ott 09:56