lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Calvisano
di MARIO RICCI 21 dic 13:38

Calvisano: largo ai giovani

Calvisano è boom di tesserati: oltre 250 dai 6 anni in su. Numeri che parlano chiaro e che consacrano l’ottimo lavoro intrapreso dal club

Chiusura d’anno, tempo di bilanci. Se la prima squadra del Rugby Calvisano veleggia in testa al massimo campionato e con un tricolore al petto da difendere, dirigenti e società hanno voluto dare lustro ad un altro vanto: il Settore giovanile. Dedicando un’ intera serata in occasione del tradizionale scambio degli auguri natalizi con le famiglie.

Numeri. Numeri che parlano chiaro e che consacrano l’ottimo lavoro intrapreso dal club bassaiolo. Cinque squadre per un totale di 280 mini-atleti suddivisi in Under 8, 10, 12, 14 e 16. Al settore prevalentemente maschile, va aggiunta l’Under 16 femminile. Un vero e proprio bacino di ragazzini che sognano di approdare, nel tempo, in prima squadra attraversando tutte le tappe di un percorso che comincia dai 6 anni di età fino alla completa maturazione. Seguiti da una ventina tra tecnici preparati ed educatori.

Presidente. “L’obiettivo è quello di crescere ancora – racconta il presidente del Calvisano, Sandro Vaccari – dal 2018 avremo due squadre per ogni categoria. L’Under 8 e 10 lavora per concentramenti mentre la 14 e 16 partecipa a campionati provinciale e regionale. Operiamo in un raggio di 20 km da Calvisano e il successo di tutta questa partecipazione è dovuta al costante impegno e promozione nelle scuole del territorio”. L’incremento di tesserati ha fatto sì che siano nate, nella vicina Montichiari, altre 3 realtà sempre Under 8, 10 e 12 direttamente controllate dal Rugby Calvisano.

Ragazzi. “Qui i ragazzi possono crescere e divertirsi – confessa Massimo Borra, responsabile dell’intero Settore Giovanile giallonero – un grazie va anche ai genitori che sacrificano il loro tempo per dedicarsi a questo sport e alla nostra società”. Non a caso alcuni papà sono parte attiva di un progetto che li vede in prima linea assieme agli allenatori. Tre di questi genitori hanno frequentato dei corsi da educatori ed ora svolgono regolare servizio a supporto della società.

“Il nostro Centro Sportivo è aperto sette giorni su sette, veniteci a trovare e non ve ne pentirete” conclude orgoglioso il patron Vaccari che poi dà appuntamento ad una delle più grandi manifestazioni del Nord Italia a livello giovanile: il Torneo Aldo Invernici in programma il primo Maggio 2018 al San Michele di Calvisano. Insomma una grande famiglia, per crescere sia sportivamente che dal punto di vista della formazione.

MARIO RICCI 21 dic 13:38