lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
di CLAUDIO PAGANINI 27 lug 08:40

Un tifoso in più

Ascolta

La notizia ghiotta è che il nuovo vescovo di Brescia, mons. Tremolada, farà suonare le campane se il Brescia andrà in serie A. È proprio un grande Vescovo! Non è ancora arrivato a Brescia e già si è accorto che ci serve un miracolo

La notizia ghiotta è che il nuovo vescovo di Brescia, mons. Tremolada, farà suonare le campane se il Brescia Calcio andrà in serie A. È proprio un grande Vescovo! Non è ancora arrivato a Brescia e già si è accorto che ci serve un miracolo. E ha proprio ragione: le squadre provinciali non hanno santi in paradiso a cui rivolgersi! Eccellenza, provo a spiegarle (in modo poco serio) cosa l’aspetta. La via della croce è la via privilegiata. Un vero tifoso del Brescia deve essere disposto a soffrire molto fino alla fine di ogni partita. Il risultato è sempre un mistero: contro le grandi squadre gli arbitri fischiano rigori inesistenti. Contro le piccole facciamo autogol o segniamo al 95º. Non c’era posto per loro a Betlemme. Da oltre vent’anni si parla costruire un nuovo stadio. Si parla, ecco! Ma lo sport bresciano non ha una casa adatta in cui gareggiare. E la Club House, dove i giocatori alloggiano, pensi, è la ex casa del Clero. Lo spirito Santo si è fermato Bergamo! Ci piange il cuore notare come da molti anni gli amati/odiati cugini bergamaschi siano avanti anni luce nei risultati e nella cultura sportiva. Loro da anni in serie A, ai vertici della classifica. Noi da anni in serie B con mezzo piede in serie C. E quando un mese fa venne consacrato Vescovo mons Ovidio … due dei tre vescovi consacranti erano bergamaschi! E i personaggi della storia della salvezza? Non tutti furono santi. Il grande re Davide fece uccidere un suo soldato per avere la moglie Betsabea. Neppure i tifosi sono tutti santi. Negli ultimi sei mesi oltre 50 tifosi sono stati puniticon il Daspo per atti di violenza antisportiva. Ma i tifosi vanno rispettati per la loro grande passione: sono irrazionali perché amano troppo la propria squadra.

E la preghiera tra i tifosi? È forte il culto mariano. Sugli spalti si invoca la Madonnina dai riccioli d’oro. Non cerchi di approfondire il testo e la melodia … tutto apocrifo! Ma i tifosi la cantano con tanta devozione e raccoglimento prima di ogni partita che non si può non sorridere e unirsi al coro! Comunque vada, grazie eccellenza! La città ha proprio bisogno di tanto incoraggiamento (e tanta fede sportiva) dato che negli ultimi 12 anni una sola volta il Brescia è salito in serie A per poi tornare subito nel purgatorio della serie B. I tifosi sono a caccia di miracoli più che buone opere! Ma lei non si scoraggi subito: il Rugby ha vinto lo scudetto, il calcio femminile è in Champions e la pallanuoto domina ... Ora che è uno di noi: Forza Brescia!

CLAUDIO PAGANINI 27 lug 08:40