lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
di REDAZIONE 29 lug 09:53

Charlie è morto

“Il nostro piccolo, bel bambino se ne è andato. Siamo tanto fieri di te, Charlie”. Così Connie Yates, la mamma del piccolo Charlie Gard, ha dato la notizia della morte del bimbo di 11 mesi (il 4 agosto avrebbe compiuto un anno) in un hospice di Londra

La morte del piccolo Charlie, di soli 11 mesi, era di fatto annunciata dopo che l'altro ieri l'Alta Corte di Londra aveva ordinato che fosse trasferito dall'ospedale ad un hospice, dove non avrebbe più avuto il respiratore a tenerlo in vita. La decisione è stata presa perché Connie Yates e Chris Gard, che chiedevano che morisse a casa, non sono riusciti a raggiungere un accordo con il Great Ormond Street Hospital, che chiedeva di continuare ad assisterlo negli ultimi giorni con i macchinari appropriati nelle sue strutture.

“Il nostro piccolo, bel bambino se ne è andato. Siamo tanto fieri di te, Charlie”. Così Connie Yates, la mamma del piccolo Charlie Gard, ha dato la notizia della morte del bimbo di 11 mesi (il 4 agosto avrebbe compiuto un anno) in un hospice di Londra.

Papa Francesco ha ricordato Charlie in un tweet: “Affido al Padre il piccolo Charlie e prego per i genitori e le persone che gli hanno voluto bene”.

Dal canto suo il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia e presidente della Cei, ha espresso “vicinanza umana e cristiana ai genitori” e “apprezzamento per la testimonianza che essi ci hanno dato, lottando con tutti i mezzi e le loro forze per assicurare le cure e la stessa vita al loro figlio”.

REDAZIONE 29 lug 09:53