lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
di GUALTIERO COMINI 22 nov 08:29

La testimonianza dei dei grandi Padri

Leggendo nel giorno della Presentazione di Maria al tempio (21 novembre) la seconda lettura dell'Ufficio delle Letture dai "Discorsi" di S. Agostino mi sono imbattuto in due richiami che egli fa al Vangelo

Gentile Direttore

leggendo nel giorno della Presentazione di Maria al tempio (21 novembre) la seconda lettura dell'Ufficio delle Letture dai "Discorsi" di S. Agostino mi sono imbattuto in due richiami che egli fa al Vangelo.

Nel primo ricorda quando Gesù stende la mano verso i discepoli dicendo : "Ecco mia madre ed ecco i miei fratelli; perchè chiunque  fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, questi è per me fratello, sorella e madre". (Mt 12,49-50)

A tutti è noto che il contesto  è quello nel quale la madre di Gesù con i suoi fratelli cercavano di vederlo. E quando gli riferirono che la madre lo cercava Egli se ne uscì con la frase più sopra riportata.

Nel secondo cita l'esclamazione di una donna : "Beato il grembo che ti ha portato". (Lc 11,27).

Il Signore rispose : " Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano". (Lc 11,28).

Ricordo che in più di una occasione quando nei Centri di Ascolto si riferivano i due episodi evangelici  più d'uno dei presenti  ebbe ad affermare che Gesù non si era comportato in modo carino con Sua Madre. Anzi sembrava l'avesse snobbata.

Ora S. Agostino ci illumina sul significato delle risposte date da Gesù.

Intanto Maria era senz'altro Colei che più di ogni altro aveva fatto la volontà di Dio (cominciando da quando, lei giovane ragazza, accettò di diventare la Madre di Dio. Una cosa che avrebbe fatto tremare le vene e i polsi ad ogni fanciulla ebrea che si fosse sentita fare quell'annuncio) e la aveva osservata dopo averla meditata nel suo cuore.

Ma S. Agostino ribadisce che Maria in virtù della Fede fu scelta come colei  dalla quale doveva nascere la nostra salvezza tra gli uomini. Ella fu creata da Cristo prima che Cristo in Lei fosse creato.

Ma il punto più illuminante è quando afferma che Maria Santissima ha  fatto la volontà del Padre e per  Lei conta di più essere stata discepola di Cristo che essere stata la Madre di Cristo.

E' indubbiamente una affermazione forte a cui possiamo credere perchè ci viene da una fonte certa.

E' proprio vero che noi cristiani capiremmo qualcosa di più del messaggio evangelico se ci facessimo guidare dalla testimonianza dei grandi Padri della Chiesa che quel messaggio, come S. Agostino, hanno avuto la possibilità di capire fino in fondo.

Con via cordialità

GUALTIERO COMINI 22 nov 08:29