lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MASSIMO VENTURELLI 07 nov 11:14

Il Festival al Museo diocesano

Il 23 novembre nella sala del Refettorio del complesso di via Gasparo da Salò un concerto della Filarmanonica diretta da Ender Sakpinar

Musica, ma non solo. Dopo la partecipazione al 10th Pavarotti Anniversary all’Arena di Verona, la Filarmonica del Festival torna in città giovedì 23 novembre, diretta dal maestro turco Ender Sakpinar per un concerto cameristico negli spazi del Refettorio del Museo Diocesano. Sul solco di una sempre più presente collaborazione con le istituzioni del territorio bresciano, la Filarmonica del Festival propone un evento in collaborazione con il Museo Diocesano che unisce l’offerta musicale a quella artistica. La serata inizierà alle 18.30 con un momento di incontro informale con alcuni musicisti della Filarmonica e il direttore artistico Pier Carlo Orizio.

A seguire le guide del Museo Diocesano porteranno gli ospiti tra le sale dell’antico monastero di San Giuseppe per una breve visita tra le opere più importanti del complesso museale. Alle 20.30 la Filarmonica proporrà l’esecuzione di “Contrafactus”di Giovanni Sollima, della “Suite n. 2 in si minore” di J. S. Bach (con il flautista Massimo Mercelli come solista) e della “Danse sacrée et danse profane” di Claude Debussy, che vedrà come solista all’arpa Anna Loro. A chiusura del concerto verrà eseguita la “St. Paul’s Suite” del compositore inglese Gustav Holst.

La Filarmonica del Festival sarà diretta, come già scritto, da Ender Sakpinar, direttore principale della Istanbul State Orchestra dal 2014 e direttore ospite principale della Eskisehir Metropolitan Symphony Orchestra e ospite in numerose realtà europee come la Stoccolma Opera, l’Orchestre de Chambre de Toulouse, la Kammer Orchester Berlin e l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Il flautista Massimo Mercelli, che in parallelo alla sua carriera come solista, ha fondato nel 2001 l’Emilia-Romagna Festival, è già noto al pubblico bresciano per avere partecipato in passato al Festival pianistico e ha legato il suo nome a prime assolute ci compositori del calibro di Philip Glass, Michael Nyman e Sofia Gubaidulina. Mercelli si è esibito nel 2013 a Brescia con la Beethoven Academy diretta da Krzysztof Penderecki. Due anni più tardo il flautista si esibiì con la Filarmonica del Festival nel concerto in ricordo delle vittime della strage di Piazza Loggia. Altra solista della serata l’arpista Anna Loro, apprezzatissima musicista bresciana e docente al Conservatorio di Brescia. Loro e Mercelli hanno già suonato insieme nel 2012 al Teatro Filarmonico di Verona, sotto la direzione del maestro cinese Yang Yang.

Il costo del biglietto è di 15 euro, comprensivo anche di aperitivo con i musicisti e di visita guidata al Museo. I biglietti sono acquistabili nei punti vendita Ctb del Teatro Sociale e in piazza Loggia, online su vivaticket.it. Per ulteriori informazioni gli interessati possono contattare la segreteria del Festival Pianistico allo 030293022 o mandare un’email a info@festivalpianistico.it. Altre informazioni si possono trovare sul sito www.festivalpianistico.it.

MASSIMO VENTURELLI 07 nov 11:14