lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Cemmo
di FRANCESCA BUZZI 06 dic 10:48

Aiuta il centro nutrizionale di Kavumu

L’Istituto delle Suore di Santa Dorotea di Cemmo è presente in America Latina (Argentina, Uruguay e Brasile) e in Africa (Burundi, Repubblica Democratica del Congo e Camerun) con 18 comunità. Le religiose lanciano una richiesta di aiuto per il piccolo centro nutrizionale di Kavumu nella Repubblica Democratica del Congo

L’attività missionaria dell’Istituto Suore di Santa Dorotea di Cemmo inizia nel 1962 in America Latina, e più precisamente in Argentina, e prosegue nel 1972 in Burundi, uno tra i Paesi più poveri dell’Africa. Negli anni questa presenza si è estesa a Uruguay, Brasile, Repubblica Democratica del Congo e Camerun.

In America Latina, oggi, sono presenti 9 comunità in Argentina, Uruguay e Brasile per un totale di 27 missionarie, mentre in Africa sono presenti 9 comunità, in Burundi, nella Repubblica Democratica del Congo e in Camerun per un totale di 53 missionarie, 8 postulanti e 12 novizie.

Argentina. In Argentina (Buenos Aires, Berazategui, Cordoba, La Banda, Santiago del Estero e San Ramon de la Nueva Oran) l’attività missionaria si inserisce nelle attività parrocchiali, nell’educazione religiosa, nell’evangelizzazione, nell’aiuto ai poveri e bisognosi, nelle scuole (dalle elementari alle superiori) da loro fondate, nei tajer/laboratori d’insegnamento di un mestiere e nei centri giovanili. A Santiago, inoltre, ha sede la Fundacion Casa de la Juventud. Fondata da una nostra missionaria è una comunità di laici che inseriti nella realtà, animati dai valori evangelici, assumono un progetto educativo con e per i giovani in una formazione integrale e con spirito missionario. La Fondazione ha sedi in Bolivia, Perù e Uruguay con scuole di formazione professionale, cooperative di lavoro, centri di formazione culturale e attività pastorali.

Uruguay. In Uruguay (Treinta y Tres e Melo) le nostre missionarie sono impegnate nella catechesi dei bambini, adolescenti e giovani, nell’accompagnamento personale e di gruppo, nella promozione della persona, nell’educazione e l’assistenza igienico sanitaria, nell’organizzazione di corsi di pittura e cucina e nell’animazione del “merendero” per fornire almeno un pasto caldo al giorno ai bambini indigenti.

Brasile. In Brasile (Itaquaquecetuba) le attività si svolgono presso la Parrocchia e il centro di promozione Annunciata Cocchetti dove si tiene la scuola di alfabetizzazione, ricamo, pittura, computer, ginnastica curativa ed accompagnamento personalizzato.

Burundi. In Burundi(Muray, Rohero, Matongo e Ngozi) l’attività missionaria si esplica nella catechesi, nell’animazione dei gruppi giovanili, nell’educazione igienico-sanitaria e nutrizionale, nel supporto ai bambini di strada, nell’insegnamento nelle scuole costruite dalle missionarie, nella formazione, nei foyer (laboratori per l’insegnamento di un mestiere), nell’animazione e nella catechesi.

Repubblica Democratica del Congo. Nella Repubblica Democratica del Congo (Cimpunda, Ibanda e Kilomoni) le missionarie sono impegnate nella scuola materna, elementare e superiore da loro fondate, nella scuola di alfabetizzazione di base per adulti, nell’assistenza sanitaria, nella consultazione pre-natale, nei centri nutrizionali e sanitari, nel recupero delle ragazze di strada e nell’animazione parrocchiale.

Camerun. L’attività missionaria si inserisce nelle attività di animazione giovanile e parrocchiale ed è in corso di costruzione una scuola di formazione professionale.

Aiuta il piccolo centro nutrizionale di Kavumu

Nella Repubblica Democratica del Congo, in uno dei territori più poveri del sud Kivu, le nostre missionarie, in collaborazione con le laiche della Fraternità Secolare, visitando i villaggi più sperduti hanno rilevato la necessità urgente di assistere i bambini malnutriti, molti dei quali orfani e nati sottopeso, e accompagnare le giovani mamme in un percorso di formazione nutrizionale (allattamento al seno esclusivo fino all’età di 6 mesi, alimentazione complementare, alimentazione corretta durante la gravidanza e nella fase di allattamento). Per realizzare tutto questo è necessario costruire un piccolo centro nutrizionale di 15,50 m x 09,70 m con 4 sale/ambienti, più un servizio igienico e una cucina esterna dotato delle attrezzature e arredi di base. Il costo complessivo del progetto è di 19.800 euro. Aiutateci ad allestire il Centro nutrizionale, anche una piccola cifra può fare la differenza:… con 47 euro possiamo comprare 1 letto, con 31 euro 1 materasso, con 8 euro 1 sedia, con 11 euro una coperta o un lenzuolo, con 5 euro una tovaglia….


FRANCESCA BUZZI 06 dic 10:48