lock forward back pause icon-master-sprites-04 volume grid-view list-view fb tw gplus yt left right up down cloud sun
Brescia
di MARIO RICCI 07 feb 13:23

Brixia e Lograto pronte per l’A1

Ascolta

Si riparte da Torino: Brixia chiamata a difendere il terzo scudetto consecutivo senza la grande assente Vanessa Ferrari. Obiettivo salvezza, invece, per le cugine bassaiole

Due squadre bresciane ai nastri di partenza con obiettivi diametralmente opposti: da una parte le tre volte consecutive campionesse d’Italia in carica della Brixia, dall’altra le cugine dell’Estate 83 di Lograto che proveranno a dare filo da torcere. Comincerà il 25 febbraio dal Pala Ruffini di Torino l’avventura delle due compagini di casa nostra nel massimo campionato femminile di ginnastica artistica. Torneo che vedrà come grande assente Vanessa Ferrari: il recupero dall’infortunio procede senza intoppi e lo staff medico ribadisce quanto sia importante rispettare i tempi evitando forzature. Per il direttore tecnico della Brixia, Enrico Casella, sarà un campionato diviso in due parti: quella riguardante le prime due tappe, principalmente dedicate alle junior che avranno la possibilità di mettersi in mostra in occasione dei Giochi Olimpici Europei (Giorgia Villa, le sorelle D’Amato e Francesca Noemi Linari), ed una seconda parte (dalla terza giornata in poi) con l'obiettivo di testare la preparazione delle ginnaste in corsa per i Campionati del Mondo di Montreal – in Canada - in programma dal 2 all’8 ottobre.

Sarà occasione per far rientrare in campo gara Erika Fasana, Martina Rizzelli e Sofia Busato. Per quanto riguarda l’Estate ’83 Galleria del Tiro Lograto-Travagliato, invece, la squadra ai nastri di partenza si presenta ben assortita: un giusto mix di atlete veterane e giovanissime interessanti. Dalle esperte Rebecca Dotti e Benedetta Migliorati alle promettenti Greta Lorini, Giulia Messali e Benedetta Rosola. Il gruppo sarà arricchito dalla presenza della spagnola Cintia Rodriguez in forza alla squadra bassaiola già dalla passata stagione. La formula del campionato prevede quattro giornate (o tappe) con 12 società partecipanti. Oltre alle due bresciane, il pericolo numero uno rimane sempre la Gal Lissone che, con la Brixia, si contende la leadership dell’albo d’oro: 14 scudetti della Leonessa, 12 delle brianzole.

Attenzione anche all’Artistica 81’ di Trieste e alla Giglio Montevarchi che avevano ben figurato nell’ultimo campionato. Ai blocchi di partenza ci saranno anche la Olos Gym 2000 Roma, Pro Lissone, World Sporting Academy San Benedetto del Tronto, Forza e Virtù 1892 Novi Ligure e Gymnasium Treviso – ripescata per via del forfait in A2 della Robur Et Virtus - oltre alle neo promosse Centro Sport Bollate e Ginnastica Civitavecchia. Dopo la prima tappa di Torino, la serie A1 si sposterà al Pala Lottomatica di Roma l’8 aprile, ad Ancona il 10 giugno mentre il gran finale del 16 settembre è in attesa di assegnazione della località.

MARIO RICCI 07 feb 13:23